Castello di Alviano

Tempo di percorrenza:
25 minuti in Bici | 60 minuti a piedi | 15 minuti in auto

Nostro Giudizio: Da Visitare

Il Castello di Alviano è sorto in pieno medioevo come fortezza militare, precisamente intorno al 995 ad opera del conte Offredo sceso dalla Germania.

Nel 1490 il valoroso condottiero, architetto Bartolomeo d’Alviano darà inizio alla sua ricostruzione facendone un tipico esempio di castello rinascimentale. Il castello ha una sua posizione strategica in quanto sovrasta la valle del Tevere, ed è proprio questo che lo ha reso spettatore di numerose battagli. Dalla metà del 1600 alla fine del 1800 il castello venne acquistato all’asta dalla famiglia Pamphili divenendone residenza.
Oggi è sede del Comune al piano superiore e di un importante centro convegni al pian terreno. Il seminterrato attualmente ospita il Museo della civiltà contadina e il Museo multimediale di Bartolomeo d’Alviano: un museo didattico corredato di immagini e proiezioni, di un centro studi e una sala computer che è a disposizione di chiunque voglia documentarsi sull’argomento.

Lugnano in Teverina